Blog
Home / Blog / Estetica e nuove tecnologie / Anestesia senza dolore
anestesia senza dolore Wand studio Checchi Bologna

Anestesia senza dolore

Il 25% della popolazione occidentale ha molta paura del dentista e specialmente dell’anestesia e questa ansia, percepita prevalentemente durante l’iniezione, porta a disertare lo studio dentistico rinunciando alle cure e conseguentemente alla perdita de gli elementi dentari.

Anestesia e dolore dal dentista

L’anestesia locale indica genericamente la perdita di sensibilità in una parte della bocca che è provocata ed indotta dalla somministrazione di un anestetico che blocca la conduzione nervosa.
La cura dei denti e delle gengive è intimamente connessa con il dolore, il dolore del trapano, il dolore delle pinze, il dolore delle curettes, e specialmente il dolore dell’ago dell’anestesia.
Insomma è indubbio che il dentista sia spesso associato al dolore e per questo assai temuto.
Ma nel controllo del dolore qualche speranza sta nascendo anzi è già nata da quando, negli anni ’80, si è pensato di risolvere il problema dolore con un’ anestesia che non facesse male tramite la creazione di un computer che guidasse tale anestesia.

L’anestesia senza dolore: è veramente possibile?

Siamo in California, terra di innovazioni, dove nasce un interessante apparecchio, il Wand o “bacchetta magica”, un piccolo ma sofisticato computer che regola il flusso e la velocità dell’inserimento dell’anestetico in cavità orale: una grande rivoluzione nel campo del controllo del dolore. Infatti questa nuova forma a “bacchetta”, ben lontana dall’immagine della siringa classica, la lentezza del flusso di entrata, la pressione costante dell’anestetico e l’impercettibilità del dolore dell’ago, rendono tale apparecchio indispensabile per le persone che hanno paura del classico approccio terapeutico odontoiatrico.

Tutto ciò determina un’importante riduzione della percezione del dolore e dell’ansia, particolarmente per quella larga fetta di popolazione in cui la componente ansia, associata ad una condizione di allerta e paura eccessiva, assume in ruolo primario.

The Wand anestesia senza dolore Studio Checchi Bologna
The Wand – piccolo ma sofisticato computer

Anestesia Wand – digitale, senza ago e senza dolore

In particolare che cos’è l’ Anestesia Wand? E’ un’anestesia digitale indolore praticata da una piattaforma digitale (computer) che permette di eseguire tutte le anestesie in maniera guidata e controllata, migliorando notevolmente il comfort del paziente. Nella pratica questa anestesia avviene senza alcun dolore in quanto la pressione del liquido anestetico, cioè il flusso in entrata, è minimale e costante mentre il tempo di immissione è assai lento e controllato automaticamente, fattori questi che, associati ad aghi estremamente sottili, permettono una completa anestesia indolore.

Anche la “siringa” in questo sistema non esiste più ma al suo posto troviamo un piacevole ed aggraziato manipolo con una impugnatura simile ad una penna, leggero ed ergonomico con un ottimo controllo tattile e con aghi ad alta precisione di taglio, caratteristiche queste che lo rendono bene accettato dal paziente (ed anche dall’operatore).

Anestesia tradizionale con ago

L’anestesia con ago classica, quella a cui siamo abituati e che conosciamo da sempre, è invece “operatore dipendente” e come tale soggetta a variazioni sia temporali che di pressione di flusso, variabili queste che difficilmente soddisfano pienamente il paziente.
In definitiva l’utilizzo dell’anestesia computerizzata migliora la compliance del paziente, risultando più confortevole della “siringa classica” e riducendo in tal modo l’ansia del paziente, ottenendo nel contempo un’anestesia efficace e specialmente indolore.
Ricordiamoci però che questa anestesia non è generalmente conosciuta: richiedete quindi l’anestesia computerizzata o anestesia indolore per un’odontoiatria completamente serena ed indolore.


Bibliografia:
1) “Comparison of the Wand with a conventional technique.” Sumer M, Misir F, Koyuturk AE.
Oral Surg Oral Med Oral Pathol Oral Radiol Endod. 2006 Jun;101(6):e106-9. Epub 2006 May 3.
2) “The wand versus traditional injection for mandibular nerve block in children and adolescents: perceived pain and time of onset.” Palm AM, Kirkegaard U, Poulsen S.
Pediatr Dent. 2004 Nov-Dec;26(6):481-4
3) “Magic wand.” Jackson G.
Br Dent J. 2008 Oct 11;205(7):351-2. doi: 10.1038/sj.bdj.2008.852.


 

Faccette dentali
Cosa sono le faccette dentali in ceramica?

La faccetta è una sottile lamina di ceramica che riveste la superficie visibile del…

Read More
17.10.2019
Sbiancamento denti prima e dopo
Sbiancamento dentale: ovvero l’estetica ottimale del sorriso

Al giorno d’oggi l’estetica ha assunto una valenza sociale assai importante al punto che…

Read More
13.11.2019
Menu